Area riservata
UserID:
Password:

Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione

Con l’introduzione del Decreto Sviluppo (D.L. 85/2012 convertito con Legge 134/2012) e del Decreto “Spending Review” (D.L. 92/2012 convertito con Legge 135/2012), sono state introdotte importanti modifiche alle modalità di approvvigionamento di beni e servizi da parte delle pubbliche amministrazioni (P.A.) centrali e periferiche ed enti locali. L’articolo 1 della L. 135/2012 è dedicato alla riduzione della spesa per l’acquisto di beni e servizi da parte della P.A.

Il disegno complessivo della manovra di riduzione della spesa pubblica tende in primo luogo a rendere effettivo il principio della procedure di acquisto centralizzato di beni e servizi da parte della P.A. e ad estendere tali procedure a categorie merceologiche sinora escluse: negli ultimi anni ciò è stato attuato attraverso l’operatività di Consip, sia con i bandi di gara di dimensione nazionale sia con il mercato elettronico (MePa).

In particolare la normativa prevede la nullità (e la responsabilità erariale e disciplinare del funzionario pubblico competente) per:

  • i contratti stipulati in violazione dell’obbligo di ricorrere alle convenzioni quadro ovvero ai parametri prezzo/qualità fissati da Consip S.p.A.; 
  • i contratti stipulati in violazione degli obblighi di approvvigionarsi attraverso gli strumenti di acquisto messi a disposizione dalla medesima Consip. La disciplina trova applicazione ai contratti stipulati successivamente alla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto legge in esame.

Confcooperative fin dal 2008 opera in virtù di un’apposita convenzione con Consip attraverso propri Sportelli presenti sul territorio nazionale. In Regione lo Sportello è gestito da Federlavoro Fvg.

Presso gli Sportelli regionali è possibile ottenere:
1) informazioni sul MePa;
2) supporto nell’accreditamento e nelle successive fasi di inserimento del catalogo;
3) supporto per la partecipazione alle gare telematiche.
4) ulteriori informazioni volte a favorire la partecipazione delle cooperative associate alle opportunità offerte dai bandi MePa.

Riferimenti

Per informazioni

Sportello per le Province
di Udine, Gorizia e Trieste:
Tonassi Paolo,
tonassi.p@confcooperative.it
Chiandetti Stefano,
chiandetti.s@confcooperative.it
Tel. 0432.501775; fax. 0432.26375

Sportello per la provincia
di Pordenone
Casadio Lorenzo,
casadio.l@confcooperative.it
Tel. 0434.378700 – 0434.378718; fax. 0434.366949

 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.