Area riservata
UserID:
Password:

TUR-MONT è un progetto di cooperazione internazionale, avente come capofila Confcooperative FVG e realizzato con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, D.C. Cultura, Sport, Relazioni internazionali e comunitarie (L.R.19/2000).

 

Area di intervento


Visualizzazione ingrandita della mappa

Obiettivi del Progetto

1. rafforzare i legami economici ed istituzionali tra il Friuli Venezia Giulia ed il Montenegro
2. verificare l’esportabilità del modello di sviluppo turistico sostenibile dell’”albergo diffuso” in Montenegro
3. contribuire a far vivere la cultura della comunità italiana in Montenegro coinvolgendola attivamente nell’accoglienza dei turisti italiani in Montenegro
4. diffondere un approccio aggiornato agli aspetti del marketing turistico e del destination management, con particolare riguardo alle potenzialità del turismo relazionale
5. sperimentare con un’azione pilota il recupero di un monumento di particolare pregio artistico al fine di valorizzarlo anche come elemento di richiamo turistico oltre che culturale
6. fornire opportunità di ricerca di partner commerciali italiani (tour operator, operatori turistici).
7. rafforzare il sistema istituzionale locale creando una rete di stakeholder che condividano obiettivi, metodi operativi e know-how

montenegro

Sintesi del progetto

Il progetto sosterrà lo sviluppo del turismo culturale in Montenegro ed in particolare nell’area di Cattaro attraverso due principali linee di intervento: 1) il supporto alla creazione di condizioni favorevoli all’avvio di un’attività di albergo diffuso, sul modello delle esperienze sviluppatesi in Friuli Venezia Giulia, come strumento per mettere in rete le numerose case private affittate ai turisti in forma non organizzata e 2) l'aggiornamento formativo di guide turistiche attraverso un percorso seminariale, che consenta il rafforzamento delle competenze locali nell’accoglienza turistica.
La linea d’intervento 1, che si sviluppa con l’Attività 2 e la sottoattività 3.2, comprenderà una visita di studio in Friuli Venezia Giulia ed una serie di attività di sensibilizzazione e promozione del modello dell’albergo diffuso presso gli stakeholder locali, oltre ad un workshop formativo finale presso i proprietari di case private interessati all’organizzazione di un’attività economica basata sul modello dell’albergo diffuso, così da trasferire il know-how relativo all’avvio di un albergo diffuso sia ai proprietari privati che alle istituzioni, in particolar modo il Comune, i Comuni contermini, l’Agenzia del Turismo e la Facoltà di turismo dell’Università, così da garantire l’effettiva cantierabilità dell’iniziativa di albergo diffuso creando le condizioni per una sussidiarietà pubblico-privato nel supporto all’iniziativa di sviluppo del territorio, sul modello di analoghe iniziative che il movimento cooperativo ha sviluppato in Friuli Venezia Giulia. La linea d’intervento 2, partendo dai dati e dagli indici di gradimento dei turisti già rilevati dal Comune di Cattaro, anche nell’ambito del progetto Seenet (che consentiranno di stendere delle Linee Guida sul turismo culturale), si articolerà in un percorso di workshop formativi (sottoattività 3.3) che culmineranno in un’azione di incoming turistico (sottoattività 3.4) in Montenegro che servirà anche per mettere alla prova le guide appena formate. Le competenze formate nel campo della promozione del turismo culturale beneficeranno inoltre dell’azione pilota (Attività 4) di recupero e restauro di un importante bene artistico della Diocesi di Cattaro, e la sua promozione e presentazione nel corso dell’evento finale del progetto.

montenegro

Stato di attuazione del progetto

Marzo 2013 - Si è svolta dal 22 al 24 marzo la visita di operatori turistici italiani in Montenegro, al fine di rafforzare i legami economici tra FVG e Montenegro e creare nuovi flussi turistici. In contemporanea, Cattaro è stata visitata anche da un gruppo di turisti italiani del Fogolar Furlan di Monfalcone. Venerdì 22 marzo, inoltre, alla presenza del viceministro del turismo del Montenegro, Zelika Radak, sono stati consegnati a 18 guide turistiche montenegrine i diplomi di partecipazione al corso di aggiornamento realizzato, tra novembre e marzo, nell'ambito del progetto stesso. A giugno è ora prevista la visita di una delegazione montenegrina che studierà il modello di ricettività degli alberghi diffusi in Friuli Venezia Giulia: questo filone progettuale, particolarmente seguito dalla cooperazione tra Confcooperative FVG e Comune di Cattaro, ha visto il 28 marzo tenersi un primo seminario di marketing turistico rivolto a un gruppo di proprietari immobiliari già target di azioni di sensibilizzazione tra settembre 2012 e febbraio 2013.

Giugno 2013 - dal 12 al 15 giugno si è tenuta invece la visita in Friuli Venezia Giulia di una delegazione dal Montenegro comprendente i soci fondatori dell'Associazione tra proprietari di appartamenti per turisti di Cattaro (AIPS Asociacija izdavaoca privatnog smjestaja), costituitasi tra aprile e maggio proprio nell'ambito del progetto, e rappresentanti del Ministero del Turismo, dell'Ente turismo di Cattaro, del Comune di Cattaro e della Comunità italiana. La delegazione ha visitato alcuni alberghi diffusi del Friuli Venezia Giulia (Grado, Lauco, Sutrio) e a Lauco si è soffermata per un momento di tipo seminariale sul funzionamento degli alberghi diffusi. Un rappresentante del Ministero dell'Agricoltura del Montenegro ha inoltre potuto visitare due importanti realtà cooperative del Friuli: il Consorzio Latterie Friulane e la Cantina di Cormòns.

Per settembre 2013 è previsto il seminario finale del progetto, a Podgorica.

Sidebar

Per informazioni:

Marco Rossi
rossi.m@confcooperative.it
tel. (+39) 0432 520253

 

english versionEnglish version >>

montenegro--crna goraCrna Gora >>

Foto

Un momento della conferenza
stampa di presentazione del
progetto a Cattaro (20 dicembre
2012):

turmont

 

L'inaugurazione del corso di
aggiornamento per guide
turistiche (novembre 2012):

turmont

 

Un momento dell'incontro tra
operatori turistici italiani e
montenegrini a Cattaro
(24 marzo 2013):

turmont

 

Il viceministro del turismo del
Montenegro, Zeljka Radak
Kukavicic, consegna i diplomi
alle guide turistiche
(22 marzo 2013):

turmont

 

Un momento della cerimonia del
22 marzo. Accanto al viceministro
vi è il presidente dell'Organizzazione
del Turismo di Cattaro, Mrza Krcic:

turmont

 

Gavrilo Kaludjerovic in visita al
Consorzio Latterie Friulane,
con il direttore Franco Odorico:

turmont

 

Il sindaco di Lauco, Olivo Dionisio,
con Mrza Krcic in occasione
della visita in Friuli Venezia Giulia
del giugno 2013:

turmont

 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.