Area riservata
UserID:
Password:
21/02/2012 Finanziamenti e credito
Incentivi alle imprese artigiane

La L.R.12/2002 finanzia incentivi alle imprese artigiane. Le domande sono presentate entro il 30 settembre di ogni anno. E' inoltre aperto il canale di finanziamento più specifico (art.57) destinato a incentivare l'adozione di sistemi di commercio elettronico da parte delle Pmi.

Sono ammissibili le seguenti iniziative:

  • realizzazione di interventi finalizzati all’adeguamento di preesistenti strutture produttive, impianti e macchinari, alle normative vigenti in materia di prevenzione incendi, prevenzione infortuni, igiene e sicurezza sul lavoro;
  • iniziative concernenti analisi di fattibilità e consulenza economico-finanziaria finalizzate alla ricerca di nuovi mercati o di una nuova organizzazione di vendita o di nuovi sistemi di distribuzione dei prodotti e dei servizi.
  • Incentivi per mostre, fiere, esposizioni e manifestazioni commerciali nazionali ed estere di cui al titolo II, capo III. Sono finanziabili le partecipazioni a fiere, mostre, esposizioni ed altre manifestazioni di carattere commerciale svolte al di fuori del territorio regionale. In ambito nazionale sono finanziabili solo le partecipazioni alle manifestazioni specializzate elencate nel «Calendario fieristico nazionale ed internazionale» approvato annualmente e disponibile sul sito www.regioni.it nella sezione <> dedicata alle fiere.
  • Incentivi per il commercio elettronico di cui al titolo II, capo IV
    Per commercio elettronico si intende lo svolgimento di attività commerciali o promozionali di propri prodotti o servizi per via elettronica, e per sito orientato al commercio elettronico si intende quello attraverso il quale si svolgono tali attività.
  • Incentivi per le imprese di nuova costituzione di cui al titolo II, capo V
  • Incentivi per l’artigianato artistico, tradizionale e dell’abbigliamento su misura di cui al titolo II, capo VI
  • Incentivi per l’acquisizione di consulenze per l’innovazione, la qualità, la certificazione dei prodotti, l’organizzazione aziendale ed il miglioramento ambientale e delle condizioni dei luoghi di lavoro di cui al titolo II, capo VII
  • Incentivi per le nuove imprese artigiane di cui al titolo II, capo X

Per saperne di più, potete consultare le schede di approfondimento:

Icona PDF L.R.12/2002

Icona PDF Commercio elettronico (art.57)

L’intensità dell’aiuto per agli incentivi è pari al 40% delle spese ammissibili.
L’intensità dell’aiuto è elevata di 10 punti percentuali qualora sussista una delle seguenti condizioni:
 a) imprese artigiane appartenenti all’imprenditoria giovanile;
 b) imprese artigiane appartenenti all’imprenditoria femminile;
 c) imprese artigiane localizzate nelle zone di svantaggio socio economico.

Banner
 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.