Area riservata
UserID:
Password:
05/09/2011 Circolari tecniche
Fabbricati rurali: richiesta di variazione della categoria catastale

C’è tempo fino al 30 settembre per la richiesta di attribuzione delle categoria A/6 e D/10.

L’art.7 7 - comma 2 – del DL 70/2001 (decreto sviluppo) ha previsto la possibilità di presentare, all’Agenzia del territorio, entro il prossimo 30 SETTEMBRE 2011 richiesta di variazione per l’attribuzione della categoria catastale A/6 ai fabbricati rurali ad uso abitativo e la categoria D/10 a quelli strumentali diversi dalle abitazioni (magazzini, ricoveri, stalle, uffici etc.). Si precisa che, tale adempimento, non è un obbligo ma una facoltà concessa ai contribuenti al fine di scongiurare i problemi di natura fiscale che potrebbero sorgere in seguito alle numerose sentenze della Cassazione fin qui intervenute.
L’adempimento interessa e può essere posto in essere dai proprietari o dai titolari di diritti reali sugli immobili rurali iscritti nel catasto fabbricati in categorie diverse dalla A/6 (per le abitazioni) e dalla D/10 (per i restanti fabbricati strumentali diversi dalle abitazioni). Nessun adempimento deve essere posto in essere nel caso in cui i fabbricati siano già iscritti in tali categorie catastali così come nulla deve essere fatto nel caso in cui il fabbricato sia iscritto al catasto terreni con qualifica di fabbricato rurale e lo stesso non sia stato oggetto di variazioni d’intestazione (per effetto di compravendite o fusioni) o di consistenza (per effetto di frazionamenti, ampliamenti, cambi d’uso, etc.).

Banner
 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.