Area riservata
UserID:
Password:
23/06/2011 Confcooperative
Cirignicule: dalla Moldavia per studiare il biologico friulano

Un sistema d’eccellenza a cui ispirarsi e con il quale avviare una concreta partnership. La cooperazione agroalimentare del Fvg può fungere da modello per la realtà della Moldavia, caratterizzata dalla forte vocazione agricola. Ne sono convinti i rappresentanti (tecnici, direttori di cooperative e imprenditori) della delegazione moldava in visita nella nostra regione nell’ambito del progetto di cooperazione Italia-Moldavia, finanziato da Finest.

In Italia per conoscere da vicino il sistema cooperativistico regionale, il gruppo ha visitato anche la sede de La Cirignicule di Gemona del Friuli (che conta 6 punti vendita, tra cui la prima macelleria biologica del Fvg), cooperativa di consumatori dedita alla commercializzazione di prodotti ortofrutticoli freschi e confezionati a base di ingredienti biologici. Ad accompagnare la delegazione moldava alla scoperta della realtà cooperativa, il direttore dello IAL, Luciano Moro, e il presidente de La Cirignicule, Ezio Ermacora.

Lunedì 27 giugno, i rappresentanti moldavi saranno accolti da Confcooperative Fvg in visita ad altre due realtà cooperative di rilievo della nostra regione: i Vivai Cooperativi di Rauscedo e la Cantina vitivinicola di Casarsa della Delizia.

Banner
 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.