Area riservata
UserID:
Password:
16/05/2011 Confcooperative
Coop Casarsa: bilancio 2010 approvato all'unanimità

Vendite in crescita nonostante il calo dei consumi in tutta Italia: l’assemblea soci di Coop Casarsa, una delle più grandi realtà regionali con oltre 13 mila soci e 9 punti vendita tra le province di Pordenone e Udine, ha approvato oggi 15 maggio all’unanimità il bilancio consuntivo del 2010 nella riunione svoltasi al teatro comunale Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia. Vi hanno partecipato i soci Coop Casarsa della provincia di Pordenone, mentre quelli della provincia di Udine avevano già svolto la loro assemblea la sera di giovedì 12 maggio a Goricizza di Codroipo, approvando anch’essi all’unanimità il bilancio.

Il presidente di Coop Casarsa Maurizio Tantin, la vicepresidente Orietta Moretti, il consigliere Andrea Canzian, il segretario Maurizio Rosa e il presidente del Collegio sindacale Alberto Sandrin hanno presentato il bilancio al 31 dicembre 2010, la relazione del Consiglio di amministrazione sulla gestione, la relazione del Collegio sindacale con deliberazioni inerenti e conseguenti. C’è stato poi lo spazio per la nomina dei delegati all’Assemblea generale ordinaria dei soci, per il conferimento dell’incarico di certificazione di bilancio e controllo contabile e per il rinnovo delle cariche sociali.

Coop Casarsa ha vissuto un 2010 positivo: visto lo stato di salute delle vendite (21 milioni 753 mila euro più il nuovo punto vendita di Ruda), il Cda ha deciso di liquidare nel bilancio alcuni ammortamenti conseguenti la dismissione dell'ex punto vendita di Pravisdomini, che se no sarebbero pesati anche sui bilanci dei prossimi anni (per questo il bilancio d’esercizio è stato chiuso con un dato di meno 361 mila euro).

“Il 2010 – ha spiegato il presidente Maurizio Tantin – ci ha visti impegnati con il nuovo piano di riposizionamento realizzato grazie anche alla collaborazione con il Distretto Adriatico Coop Italia e la sua Centrale marketing. Siamo una delle poche cooperative del Distretto (che va dalla Puglia sino al Trentino) con il segno positivo. Le vendite nel 2010 sono state di 21 milioni 753 mila euro nei nostri punti vendita, escluso quello nuovo di Ruda aperto a ottobre. Numeri che segnano un aumento rispetto al 2009 di ben 75 mila euro di vendite, dato che fa capire come i nostri soci e consumatori stiano apprezzando la nuova strada imboccata da Coop Casarsa. Il nostro trend, in controtendenza rispetto a realtà simili e vicine alla nostra, continua positivamente anche in questo inizio 2011. Per questo, visto il momento favorevole, abbiamo deciso come Cda di liquidare nel bilancio di quest’anno alcuni ammortamenti che ci portavamo dietro dopo la dismissione del nostro ex punto vendita di Pravisdomini. Il segno meno del bilancio non ci spaventa, visto che è motivato da Pravisdomini e che è comunque meno della metà di quanto previsto a inizio 2010, periodo nel quale abbiamo iniziato l’abbassamento dei prezzi in media del 10 per cento. Tutto questo lavoro è preludio a un 2011che prevediamo in utile e nel quale apriremo un nuovo punto vendita a Francenigo di Gaiarine in provincia di Treviso, diventando così una cooperativa sovraregionale”.

Nel corso dell’assemblea è stato anche presentato il bilancio sociale 2006-2010, “fotografia” di quanto fatto da Coop Casarsa per il suo territorio di riferimento per quanto riguarda utilizzo di fornitori locali, sponsorizzazioni, donazioni benefiche, mutualità. La vicepresidente Moretti ha inoltre sottolineato come tra 2010 e 2011 Coop Casarsa ha superato quota 13 mila soci e ha illustrato quanto si sta realizzando a Fiume Veneto, dove collegato al punto vendita si sta sviluppando il primo Distretto soci, “cerniera” che in contatto la cooperativa e la comunità fiumana su progetti condivisi.

All’assemblea hanno portato il loro saluto anche alcuni esponenti del mondo cooperativo regionale: il sindaco di Casarsa della Delizia Angioletto Tubaro, Roberto Sgavetta, vicepresidente di Coop Nordest e rappresentante della Lega Coop Fvg, Giovanni Casadei del Distretto Adriatico Coop Italia, Marzia Lenarduzzi vicepresidente dell’Unione cooperative provincia di Pordenone. Tra i soci che hanno preso la parola al termine dell’assemblea Fernando Agrusti, che è anche capogruppo d’opposizione in consiglio comunale a Casarsa.

Banner
 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.