Area riservata
UserID:
Password:
18/04/2011 Finanziamenti e credito
Interreg Italia-Slovenia

Sono 17,5 milioni di euro le risorse disponibili per il bando previsto dal programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Slovenia, riservato alle aree di confine terrestre. Le aree di sede dei partner di progetto sono pertanto:

- per l’Italia (Regione autonoma Friuli Venezia Giulia): province di Trieste, Gorizia, Udine;
- per la Repubblica di Slovenia: regioni statistiche Goriška, Obalno-kraška, Gorenjska.

INIZIATIVE FINANZIABILI

- Asse prioritario 1: 

  • Soluzioni integrate per la gestione coordinata dei bacini fluviali transfrontalieri, delle acque sotterranee e dell'ecosistema marino.
  • Tutela dell'ambiente contro i rischi naturali e tecnologici e l'inquinamento.
  • Utilizzo delle fonti energetiche a livello transfrontaliero, diminuzione del consumo energetico e aumento dell’utilizzo delle fonti di energia rinnovabili.
  • Miglioramento dell’accessibilità e dei sistemi di trasporto pubblico, rafforzamento dell’integrazione tra le aree urbane e rurali e realizzazione di investimenti per ammodernare le infrastrutture locali.

- Asse prioritario 2:

  • Iniziative comuni per promuovere le attività imprenditoriali, lo sviluppo e la ricerca e creare occupazione, anche nelle zone marginali e rurali – con particolare attenzione ai posti di lavoro con valore aggiunto.
  • Sviluppo congiunto del turismo transfrontaliero secondo un approccio integrato e sviluppo di cluster produttivi, rafforzando il settore del turismo con altri settori trasversali, con particolare riguardo al marketing dei prodotti tipici.

- Asse prioritario 3:

  • Sistemi di comunicazione e di informazione transfrontaliera per mezzo dei canali esistenti e di nuovi canali (anche basati sulle TIC), con particolare attenzione alle minoranze italiana e slovena (TV, radio, quotidiani, riviste, media elettronici).
  • Sviluppo congiunto e scambio di produzioni artistiche (teatro, musica, multimedialità, arti visive, letteratura).
  • Programmi congiunti di ricerca e formazione concernenti l'ambiente, la storia, il patrimonio culturale ed altri ambiti selezionati nell’area ammissibile ai sensi del presente bando pubblico.
  • Misure volte a facilitare l'accesso dei cittadini al servizio sanitario, ottimizzando l’impiego delle infrastrutture esistenti in campo socio-sanitario.
  • Integrazione delle “categorie svantaggiate” attraverso la creazione di servizi e strumenti congiunti a sostegno delle famiglie in difficoltà.

Icona PDF SCARICA LA SCHEDA ESPLICATIVA DEL BANDO >>

Banner
 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.