Area riservata
UserID:
Password:
29/03/2011 Confcooperative
Presentato al Tavolo Verde il progetto di filiera per il vino di Confcooperative Fvg

Istituire una doc regionale Friuli Venezia Giulia, superare la frammentazione del comparto vitivinicolo e riorganizzare la filiera. Sono gli obiettivi del nuovo progetto di Confcooperative Fvg, presentati oggi da Nicola Galluà (segretario generale dell’organizzazione cooperativa) e Giorgio Giacomello (presidente di Fedagri Fvg), all’assessore alle risorse rurali, Claudio Violino, in chiusura della riunione del Tavolo verde svoltasi presso la sede della Regione. «Una riflessione sull’organizzazione del settore vitivinicolo è doverosa: il superamento dell’attuale condizione di frammentazione nella filiera è condizione indispensabile per valorizzare la nuova doc Friuli Venezia Giulia e, con essa, rafforzare la capacità della produzione vinicola regionale di essere competitiva nel mercato interno ed estero», afferma Giacomello che ricorda come le cantine cooperative aggreghino il 40% delle uve lavorate in regione e rappresentino un sistema agroalimentare con oltre 2.500 viticoltori associati e una crescita a due cifre dell’export, nel 2010 (+11,7%).

«Abbiamo elaborato un progetto che rivoluziona complessivamente il settore vitivinicolo, conferendo nuovi ruoli agli attori della filiera attraverso la creazione di un organismo interprofessionale», precisa Galluà. «Anche per definire meglio le strategie agroalimentari future, con continuità ed efficienza, perciò, è importante che il Tavolo verde continui a riunirsi e a produrre decisioni condivise».

Banner
 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.