Area riservata
UserID:
Password:
29/11/2010 Confcooperative
Crescono le vacanze nell’albergo diffuso, +5,99% nei primi 8 mesi del 2010

La particolarità della struttura ricettiva dell'albergo diffuso, parte integrante del progetto "Turismo Cooperativo", presentata da Confcooperative Fvg alla Fiera Bitac di Firenze.  

Milleduecentoventotto posti letto, per complessive 452 camere, distribuite in 12 strutture in tutta la regione, che da gennaio ad agosto 2010 hanno registrato 32mila 530 presenze (30mila 691 nel 2009) e 6.011 arrivi. La realtà dell’albergo diffuso in Friuli Venezia Giulia, modalità di soggiorno alternativo e di nicchia, piace sempre di più ai turisti. I dati lo confermano: le presenze in queste particolari strutture ricettive, nel 2010, sono aumentate del +5,99%. Strutture, quelle dell’albergo diffuso, che sono parte integrante del progetto “Turismo Cooperativo”, iniziativa di dimensione regionale che Confcooperative Fvg ha avviato a partire dal 2008 e che sta promuovendo in questi giorni, in qualità di rappresentante del Friuli Venezia Giulia, alla Fiera Bitac (Borsa del turismo cooperativo e associato) di Firenze. A entrare nei dettagli del progetto, Nicola Galluà segretario generale di Confcooperative Fvg. «La nostra proposta si declina in 8 diversi percorsi tematici, con servizi altamente qualificati, che abbracciano l’intero Friuli Venezia Giulia, dal mare alla montagna. L’elemento distintivo è la sua intersettorialità che è poi l’essenza stessa e la forza del nostro movimento. In questo progetto, infatti, sono coinvolte cooperative di settori diversi: turistiche in senso stretto, di servizi, agricole e consorzi che, coordinate dalla nostra struttura e in particolare da Irecoop Fvg e con il finanziamento di Fondosviluppo spa, hanno sviluppato una progettualità di rete per rendere l’offerta del territorio regionale competitiva a livello internazionale». Turismo Cooperativo, oltre agli alberghi diffusi, coinvolge anche strutture didattico-naturalistiche (Casa delle Farfalle di Bordano, Immaginario Scientifico di Trieste, Riserva naturale foce dell’Isonzo, Isola della Cona) e cantine. A supporto del progetto sono stati realizzati pure un catalogo e un sito (www.turismocooperativo.it), che nel 3° trimestre 2010 ha registrato un +220% di visite rispetto al 2° trimestre, con un picco di 7.000 pagine visitate lo scorso luglio. «La nostra presenza alla terza edizione della Bitac, manifestazione promossa dal movimento cooperativo alla quale sono attesi più di 100 operatori turistici italiani e stranieri – ha affermato Galluà – è una buona opportunità per presentare le nuove proposte per la stagione invernale e la primavera 2011: in particolare, vogliamo dare rilevanza all’albergo diffuso, realtà a cui il resto d’Italia guarda con vivo interesse».

Banner
 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.