Area riservata
UserID:
Password:
23/11/2010 Confcooperative
Nuove indicazioni per la valutazione dello stress lavoro-correlato

Approvate dalla Commissione consultiva per la salute e sicurezza sul lavoro le nuove indicazioni per la valutazione dello stress lavoro-correlato.

Nella riunione del 17/11/2010 la Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro ha approvato le indicazioni necessarie per la valutazione del rischio da stress lavoro-correlato, ai sensi e per gli effetti di cui agli articoli 6, comma 8, lettera m-quater, e 28, comma 1-bis, del D.lgs. n. 81/2008, e s.m.i.

In tal modo viene fornito, in anticipo rispetto al termine di legge (31 dicembre 2010), ai datori di lavoro pubblici e privati, agli operatori e ai lavoratori un essenziale strumento di indirizzo ai fini della corretta attuazione delle previsioni di legge in materia di valutazione del rischio, con riferimento alla peculiare e innovativa tematica del rischio da stress correlato al lavoro.

Testo degli "indirizzi" pubblicati sulla Circolare 18 novembre 2010
In vigore dal 1 gennaio 2010
La valutazione avviene in due fasi.
La prima è obbligatoria e deve evidenziare "indicatori oggettivi e verificabili"di vario tipo: dall' indice di infortuni alle "specifiche e frequenti lamentele formalizzate da parte dei lavoratori", dai turni ai "conflitti interpersonali al lavoro", dalla corrispondenza tra le competenze dei lavoratori e ciò che viene richiesto loro, alla "evoluzione e sviluppo della carriera".
Nel caso non emergano elementi di rischio, il datore di lavoro dovrà solo darne conto nel documento di valutazione del rischio.
Se invece, si evidenziano fattori di stress, si passa alla fase due.

Prima l'adozione di "opportuni interventi correttivi" e poi, se la situazione non migliora, alla "valutazione approfondita", anche attraverso "questionari, focus group e interviste semi-strutturate".

Nelle imprese che occupano "fino a 5 lavoratori" la procedura può essere più semplice, per esempio "riunioni" tra datori di lavoro e dipendenti.

Banner
 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.