Area riservata
UserID:
Password:
13/05/2010 Finanziamenti e credito
Anno europeo della lotta alla povertà

In occasione dell'Anno europeo della lotta alla povertà e all’esclusione sociale, nell'ambito delle iniziative per l'attuazione della Direttiva 05/05/2010, il Ministero del Lavoro ha emanato un Avviso pubblico per la presentazione di proposte progettuali finalizzate alla realizzazione del Programma nazionale per il 2010.

L’invito a presentare progetti, in forma singola o associata, è rivolto agli enti in possesso dei seguenti requisiti:

a) essere un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS), un’organizzazione di volontariato, un’organizzazione non governativa, una cooperativa sociale, un’associazione di promozione sociale o un ente costituito o approvato dall’autorità ecclesiastica secondo le norme del diritto canonico o riconosciuto nella Repubblica Italiana, agli effetti civili, come persone giuridiche ed iscritto nel pubblico registro delle persone giuridiche ai sensi dell’art. 33 c.c.. I soggetti devono essere costituiti da almeno due anni alla data di pubblicazione della direttiva e per tutta la durata di attuazione del progetto finanziato;

b) nello Statuto deve essere chiaramente indicato che l’Ente persegue la finalità generale della lotta alla povertà e all’esclusione sociale e/o il contrasto alle marginalità estreme e che tra le sue finalità specifiche figurino le azioni nelle aree di cui alla Direttiva 05/05/2010;

c) l’ente deve essere supportato da una rete di almeno 20 strutture operative, distribuite in un minimo di dieci regioni e presenti in almeno due regioni per ciascuna delle seguenti tre ripartizioni territoriali (Area 1: Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia; Area 2: Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Marche, Abruzzo, Molise; Area 3: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna).

Possono partecipare gli enti sia in forma singola che associata; in quest’ultimo caso tutti i soggetti devono possedere i requisiti sopra esposti. Lo stesso ente non potrà presentare più di un solo progetto sia che lo presenti in forma singola che associata.

Per ulteriori informazioni si rimanda alla scheda allegata di seguito:

Icona PDF Scarica qui l'allegato in PDF>>

Banner
 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.