Area riservata
UserID:
Password:
15/04/2010 Finanziamenti e credito
Contributi alle cooperative: nuove opportunità

Contributi alle cooperative dal dipartimento per le Politiche per la Famiglia per le iniziative aziendali in materia di politiche familiari, e dalla Fondazione Cattolica Assicurazioni per le coop sociali.

1. Premio amico della famiglia 2009
Per diffondere e valorizzare le migliori iniziative in materia di politiche familiari intraprese da enti pubblici e privati, enti locali, imprese ed associazioni

Il dipartimento per le Politiche per la Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri supporta le iniziative imprenditoriali che dimostrino una particolare attenzione ai servizi o prodotti per la famiglia al fine di promuovere strategie organizzative e commerciali di gestione dei servizi e di offerta dei prodotti che siano indirizzati verso finalità di miglioramento della qualità della vita delle famiglie.

Le iniziative in esame possono essere riferite:
- alle tariffe o ai prezzi dei beni o dei servizi;
- ad esigenze di mobilità delle famiglie con particolare riguardo alle famiglie numerose
- all’accoglienza turistica ed alberghiera;
- ai contenuti dei servizi e dei prodotti offerti;
- alla previsione di sistemi di valutazione, da parte delle famiglie, concernenti la qualità del servizio prestato o del bene fornito.

Le domande devono essere presentate entro 45 giorni dalla pubblicazione del bando, avvenuta il 9 aprile.

Per ogni ulteriore informazione, consultate la scheda allegata e tutti la documentazione:

Icona PDF Scarica qui la scheda e il bando >>


2. Fondazione Cattolica Assicurazioni 
Contributi per contributi per il sostegno ad iniziative aventi esclusiva finalità di educazione, istruzione, ricreazione, assistenza sociale e sanitaria, ricerca scientifica o di culto, di ispirazione cattolica

La Fondazione Cattolica Assicurazioni di Verona eroga contributi tra i cui beneficiari vi sono le cooperative sociali.

Sono stati individuati alcuni settori da considerare rilevanti, di ampiezza interpretativa maggiore, verso i quali potranno essere convogliate le maggiori risorse disponibili. Essi potrebbero essere:

  • assistenza e sostegno a persone portatrici di handicap, che ricomprende il profilo di bisogno “dopo di noi”, inizialmente individuato dal Comitato Ordinatore.
  • Promozione e sviluppo in ambito giovanile;
  • Educazione – Istruzione – Formazione alla Dottrina Sociale della Chiesa, in cui è compreso anche il profilo di bisogno relativo alle nuove generazioni di immigrati.

L’attività della Fondazione è estesa inoltre ad altri settori che definiremmo ammessi ai quali destinare una quota minore di risorse. Si potrebbero individuare le seguenti aree:
- ricerca scientifica e tecnologica;
- volontariato, filantropia e beneficenza e attività caritative;
- arte e cultura;
- sostegno di particolari situazioni di bisogno

Non sono previsti termini di scadenza. Per ulteriori informazioni coinsultate la scheda allegate e il seguente sito web:

http://www.confcooperative.it/txtlstvw.aspx?LstID=24bb552e-2da5-4b4e-9e74-9f61d7cbb581

 

 

Nella scheda allegata trovate anche le informazioni sulla modalità di presentazione delle domande.

Icona PDFScarica qui la scheda >>

 

 

 

Banner
 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.