Area riservata
UserID:
Password:
12/04/2010 Confcooperative
Vinitaly 2010: successo per le Cantine Fedagri Fvg

Contatti, presenze e ordini in netto aumento, rispetto alle passate edizioni, negli stand delle cantine cooperative. Forte l’interesse per i bianchi, e tra le bollicine, molte le richieste per gli spumanti di vitigno. Grande afflusso di operatori italiani ma anche stranieri.

Tempo di bilanci per le cantine cooperative aderenti a Fedagri Fvg presenti al Vinitaly. E le valutazioni, tra gli operatori, sono molto positive per numero di presenze registrate, contatti e ordini raccolti, tutti indicatori in netto aumento rispetto agli anni scorsi. «E’ stata l’edizione più positiva degli ultimi 10 anni - commenta Alessandro Gallici, presidente delle cantine Banear di Treppo Grande (vd. foto in basso) - Il Vinitaly 2010 è stato più concreto, con interlocutori che hanno organizzato per tempo il loro tour tra gli stand, dimostrando molto interesse a valutare i prodotti e in particolare la giusta rispondenza qualità-prezzo. E per la nostra realtà che si pone in questa fascia di mercato, i riscontri sono decisamente positivi con buone opportunità di export verso Usa, Inghilterra e Germania». Le cantine cooperative hanno registrato una forte attenzione da parte degli ospiti verso i vini bianchi, il Friulano in particolare «in virtù – nota Gallici – di una forte campagna di comunicazione che ha destato l’interesse e la curiosità degli operatori». Oltre ai bianchi, molte sono state le richieste per gli spumanti di vitigno. «Prodotti emergenti, presentati negli ultimi anni – spiega Luigi Soini, direttore della Cantina di Cormons (qui accanto lo stand della cantina) – che si affiancano alle bollicine più conosciute. E le varietà sono molteplici: dal Pinot Grigio spumante (che la nostra cantina ha presentato al Vinitaly come novità della gamma insieme a un Pinot Grigio in rosa del 2008), al Chardonnay, alla Ribolla Gialla o ancora al Verduzzo, al Moscato rosa e giallo versione spumante. Le bollicine sono il futuro e per queste nuove “versioni” ci sarà senza dubbio spazio visto l’apprezzamento suscitato tra i ristoratori sempre alla ricerca di prodotti di nicchia». Nello stand della cantina di Cormons hanno fatto visita molti operatori italiani (l’80% delle presenze registrate) ma non sono mancati gli stranieri: importatori provenienti da Austria, Germania, Olanda e anche dall’Asia.

E dopo i bilanci, i premi. La cantina di Rauscedo di Pordenone ha conquistato due etichette di bronzo al 15mo International packaging competition nella categoria 1 (confezione di vini bianchi tranquilli a denominazione di origine e a indicazione geografica) con il vino Friuli Grave Doc Friulano 2009 e nella categoria 4 (confezione di vini rossi tranquilli a denominazione di origine e a indicazione geografica annate 2009 e 2008) con il vino Friuli Grave Doc Refosco dal Peduncolo rosso annata 2009.

vinitaly 2010 banear

Banner
 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.