Area riservata
UserID:
Password:
13/04/2010 Finanziamenti e credito
Minori non accompagnati: l'ANCI finanzia progetti

Progetti di pronta accoglienza nell’ambito del Programma Nazionale di protezione dei minori stranieri non accompagnati – II FASE, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Contributi per azioni a garanzia dei diritti dei minori stranieri non accompagnati messe in atto dai Comuni

La domanda di contributo, corredata della relativa proposta progettuale, deve essere presentata, a pena di inammissibilità, da Comuni capoluogo di Provincia purché nel relativo territorio vi siano servizi finalizzati all’accoglienza dei MSNA (Minori stranieri non accompagnati) attivi da almeno 3 (tre) anni. Sono esclusi dalla presente procedura i Soggetti beneficiari del finanziamento erogato con la I Fase del Programma che abbiano svolto, in regime di proroga, attività progettuali fino al 28 Febbraio 2010.
Ferma restando la titolarità e la responsabilità esclusiva del Soggetto proponente, lo stesso potrà affidare, nelle modalità previste dalla vigente normativa in materia, la realizzazione di parte delle attività individuate dal Progetto a uno o più Soggetti attuatori, purché gli stessi abbiano maturato una esperienza specifica nel settore dell’accoglienza e tutela dei minori.
Gli interventi locali, anche quelli già in atto, coinvolgono infatti nella presa in carico del minore le risorse dei territori e delle città, quali per esempio: Cooperative sociali; Questura e Forze dell’Ordine; Procura della Repubblica – Tribunale per i minorenni; Giudice Tutelare; ASL; Agenzie educative (Istituti scolastici – CTP); Comunità di accoglienza; Associazioni di mediatori culturali; Associazioni di famiglie affidatarie; Associazioni di comunità straniere; Associazioni di promozione sociale (sport, cultura, etc.); Centri di formazione professionale.
Per beneficiari finali degli interventi previsti dai Progetti si intendono i minori stranieri non accompagnati presenti sul territorio italiano, ovvero, ai sensi dell’art. 1, c. 2, D.P.C.M. 535/99, “i minorenni non aventi cittadinanza italiana o di altri Stati dell'Unione Europea che, non avendo presentato domanda di asilo, si trovano per qualsiasi causa nel territorio dello Stato privi di assistenza e rappresentanza da parte dei genitori o di altri adulti per loro legalmente responsabili in base alle leggi vigenti nell'ordinamento italiano”.

La durata di ciascun Progetto dovrà essere di 12 mesi dall’avvio.

Il contributo richiesto per ogni singolo Progetto non potrà essere superiore a € 350.000,00.

A pena di irricevibilità, le domande, redatte su appositi moduli, dovranno pervenire a mano, a mezzo raccomandata A/R o corriere, entro e non oltre le ore 16,00 del 20 maggio 2010 presso:
ANCI, Ufficio Affari Legali e Contratti
Via dei Prefetti, 46 – 00186 Roma.

Le domande devono essere trasmesse, a pena di irricevibilità, in busta chiusa, recante l’avviso “NON APRIRE”, nonché la dicitura “Programma nazionale di protezione dei minori stranieri non accompagnati - II Fase - Avviso Pubblico”.

Per i riferimenti normativi, le Linee guide progettuali, i moduli e ogni altra documentazione, potete consultare la pagina:
http://www.anci.it/index.cfm?layout=sezione&IdSez=808361

 

pdf.GIF Scarica qui la scheda illustrativa del bando per maggiori informazioni >>


Banner
 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.