Area riservata
UserID:
Password:
05/03/2010 Confcooperative
Giacomello nuovo presidente di Fedagri FVG

L’elezione durante l’Assemblea regionale svoltasi alla presenza del presidente nazionale Maurizio Gardini. Giacomello subentra a Noè Bertolin, alla guida di Fedagri regionale per 18 anni.

Le cooperative agricole aderenti a Confcooperative Fedagri Fvg, all’unanimità, hanno eletto oggi presidente Giorgio Giacomello, produttore vitivinicolo e cooperatore di Rauscedo. Giacomello, che reggerà l’incarico per 4 anni, subentra a Noè Bertolin, alla guida della Federazione regionale per 18 anni, dal 1992 a oggi. Nel nuovo Consiglio sono stati eletti 14 presidenti di cooperativa e 9 amministratori. A Fedagri-Confcooperative Fvg aderiscono 188 cooperative con oltre 100 spacci di vendita diretta, 16.474 soci, 1.182 addetti e un fatturato complessivo che supera i 573 milioni di euro. La cooperazione concentra l’80 per cento della produzione regionale del latte; il 70 per cento del formaggio Montasio; il 55 per cento dei cereali e proteaginose; il 40 per cento della produzione di uva, patate e kiwi; il 25 per cento delle mele.

L’assemblea, alla quale ha partecipato il presidente nazionale di Fedagri, Maurizio Gardini, ha visto un’alta partecipazione dei soci e dei gruppi dirigenti delle cooperative associate. Sul tappeto, diversi temi di stretta attualità del comparto agricolo regionale, quali la redditività, la tipicità e la tutela dei prodotti friulani (anche attraverso il lancio del nuovo marchio “Qui da noi”), nuovi e più efficienti servizi alle imprese singole e associate (per questo è nata Fedagrirete) e la necessità di operare con l’interfaccia di una pubblica amministrazione sempre più efficiente e semplificata.

Assemblea Fedagri 5 marzo 2010 030__piccola.JPG

Franco Bosio, presidente di Confcooperative Fvg, ha sottolineato il ruolo centrale del socio nell’attività d’impresa e l’autonomia delle gestioni economiche e amministrative delle cooperative. Il neo presidente Giacomello, nel suo intervento, ha evidenziato «la criticità in cui versa il settore agricolo con perdita di posti di lavoro, costi di produzione non più sostenibili e le positive risposte che la cooperazione può offrire per il mantenimento del reddito dei produttori agricoli mettendoli al centro della propria azione».

Il presidente Maurizio Gardini ha affermato che «le imprese cooperative vogliono crescere con convinzione e contare di più sul mercato coprendo ogni tipologia di vendita: da quella realizzata nei propri spacci a quella destinata alla grande distribuzione e all’esportazione».

Banner
 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.