Area riservata
UserID:
Password:
29/05/2015 Confcooperative
Disint e Assixto su Udine Economia

da UDINE ECONOMIA, maggio 2015

Da una difficoltà vissuta in famiglia, Fabio Disint ha orientato il suo percorso professionale. A causa della grave malattia che ha colpito un familiare, ha vissuto un’esperienza personale sulla propria pelle di problematiche
legate all’assistenza domiciliare. “Mancava un referente unico - ha spiegato Fabio - in grado di dare risposte concrete nell’ambito dell’assistenza domiciliare”. E oggi quelle risposte arrivano da Assixto soc. coop a r.l. onlus, di cui Fabio è presidente. Assixto è una rete, con sede operativa a Udine, che offre servizi di assistenza a domicilio rivolti a tutta la famiglia nel suo complesso, come anziani, disabili, bambini, ammalati.
Fabio Disint, classe 1983, dopo il diploma in ragioneria e la laurea in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Trieste, si è specializzato nel settore socio-assistenziale con un corso per operatore di assistenza domiciliare. Dal 2008 ha maturato diverse esperienze proprio nell’ambito dell’assistenza agli anziani affetti da disabilità fisiche e mentali, del supporto alle famiglie per la ricerca e selezione della badante, al disbrigo di pratiche amministrative ad anziani e disabili. E dal 2010, con l’apertura del centro di Palmanova, ha mes- so in campo la sua esperienza sul territorio verso le famiglie e le persone in momenti di difficoltà. Oggi Fabio è responsabile di Assixto, che conta 3 centri sul territorio regionale (Udine, Cervignano del Friuli, Gorizia), nonchè Vice Presidente e rappresentante nazionale del Gruppo Giovani Cooperatori di Confcooperative. Gli esordi non sono stati facili. “All’inizio – ricorda - il percorso è stato piuttosto difficile. Abbiamo dovuto confrontarci con una forte concorrenza di personale non qualificato e spesso in nero. Poi però puntando sulla specializzazione, la qualificazione e la flessibilità del servizio so- no arrivati i riconoscimenti. E le richieste di assistenza sono aumentate in maniera significativa, da parte di privati. Ma anche le collaborazioni da parte di soggetti pubblici.”

"l personale preparto - spiega - ci permette di rispondere alle diverse necessità delle famiglie. Le esigenze dell’anziano cambiano nel tempo. Ma la competenza e la capacità di adattarsi velocemente degli operatori permette di essere flessibili e offrire continuità assistenziale. Infatti il tasso di cambio per i nostri operatori è bassissimo all’interno delle famiglie”. La filosofia della cooperativa punta a inserire gli operatori in maniera molto graduale tra le quattro mura domestiche. “I nostri operatori - precisa - cercano di entrare in punta di piedi nelle famiglie, per non modificare i ritmi degli anziani o delle persone in difficoltà”. Questa flessibilità e discrezione è stata apprezzata da sempre più famiglie, che si sono rivolte alla cooperativa. Oltre all’assistenza domiciliare, la cooperativa ha creato una rete di collaborazioni con altre realtà del territorio, riuscendo ad offrire agevolazioni e convenzioni su prodotti diversi per gli utenti.

“L’obiettivo - ha precisato Disint - è quello di offrire un servizio a 360 gradi”. Non solo assistenza domiciliare in senso stretto, ma anche servizi, sconti e facilitazioni correlate. Dall’aiuto per le pulizie, al fisioterapista, ai servizi di trasporto, agli sconti per le assicurazioni o negozi specializzati. In quest’ottica, dall’anno scorso, la cooperativa ha aperto un ulteriore ramo azienda- le, legato al benessere, con dei servizi olistici alla persona. Quali sono le skills per intraprendere questo percorso professionale? “Occorre essere te- stardi - conclude Fabio - avere obiettivi precisi, muoversi sempre avanti con determinazione. Bisogna essere persone che lavorano per obiettivi. Che si sanno dare obiettivi. E devono credere nel proprio sogno”. Lo scoglio maggiore riguarda il contatto con la pubblica amministrazione. Nonostante i rapporti consolidati con alcune strutture pubbliche, tutta- via “si spera sempre che ci sia maggiore attenzione verso chi è in difficoltà”. Oltre alla sede operativa di Udine, la Assixto è presente in regione con diverse filiali. A luglio si prevede l’apertura di uno sportello a Trieste.

Puoi leggere "Udine Economia" a questo link: clicca qui.

Banner
 
Fondo pagina

Confcooperative Friuli Venezia Giulia - Viale Giovanni Paolo II, 15/1-2 - 33100 Udine - C.FISC. 80009470305
tel. 0432.600546 - fax. 0432.526963 - e-mail: friuliveneziagiulia@confcooperative.it -
Nota legale - Cookie Policy
pec
Powered by
Iccrea Banca
Questo sito è ottimizzato per la visualizzazione con Internet Explorer 7 o successivi.